Il Regolamento

REGOLAMENTO DEL VOLONTARIO

1. I volontari operano nell’osservanza dello spirito e degli scopi statuari dell’Associazione "IL SAMARITANO" e nell’ambito delle iniziative e dei programmi della stessa, nel rispetto della dignità e dei diritti fondamentali della persona assistita. 

2. I requisiti richiesti per diventare volontari sono i seguenti: 

                 a. Età maggiore di 18 anni; 

                 b. partecipazione ai programmi di selezione, di addestramento teorico-pratico e di formazione.

 

 3. Il volontario rende conto del proprio operato al responsabile e/o Coordinatore, designati dal Consiglio Direttivo. 

 4. Il volontario assume i seguenti impegni ed incarichi: 

  • Porta la propria opera, sia al domicilio del malato , sia nei reparti e servizi ospedalieri, sia nel trasporto – con automezzi dell’Associazione – degli ammalati presso i vari centri di cura, nei modi previsti dal piano di assistenza concordato con il proprio coordinatore; 
  • coordina la propria attività con quella di altri operatori in modo da fornire la migliore assistenza possibile 
  • riferisce periodicamente circa il proprio intervento al proprio coordinatore segnalando tempestivamente situazioni di urgenza e la necessità di variazioni al piano di assistenza; 
  • compila mensilmente "la relazione del volontario" circa l’attività svolta; 
  • partecipa alle riunioni periodiche con i responsabili e frequenta corsi di formazione e aggiornamento di carattere generale proposti e/o organizzati sia dall’Associazione, sia dall’Azienda ospedaliera del territorio; 
  • il volontario, munito di tesserino di riconoscimento, è identificato in modo tale da non poter essere confuso con il personale medico e infermieristico e non si sostituisce nell’attività svolta da quest’ultimo; 
  • viene incaricato del trattamento dati, ai sensi dell’art. 30 del D.L.196/2003 (Codice Privacy) mediante compilazione di apposita modulistica; 
  • è autorizzato a svolgere unicamente mansioni esecutive inerenti il trattamento dati, sotto la supervisione degli operatori sanitari del reparto in cui svolge l’attività di assistenza; 
  • nello svolgimento delle suddette mansioni esecutive, il volontario presterà la massima attenzione affinché soggetti non autorizzati non accedano ad informazioni riservate; 
  • non è autorizzato ad avere libero accesso ai dati sensibili relativi al paziente, siano essi in forma cartacea, su supporto informatizzato o altro; 
  • non è autorizzato a comunicare i dati rivelatori dello stato di salute del paziente interessato; 
  • è assolutamente vincolato al rispetto del segreto professionale, previsto dall’art. 83 del citato Codice Privacy, relativo a tutto ciò che gli sia stato confidato o di cui sia venuto a conoscenza durante la propria attività; 
  • si attiene alle presenti e future disposizioni decise dall’Associazione e dall’Azienda ospedaliera presso la quale opera, in qualità di titolare del trattamento dati; 
  • non accetta categoricamente, doni in denaro o comunque di valore, testimoniando la assoluta gratuità del proprio servizio. 

 

 5. L’attività del Volontario viene a cessare per le seguenti cause: 

          – dimissioni volontarie 

           - mancata osservazione degli impegni assunti 

           - indegnità 

           - eventuali cambiamenti negli indirizzi programmatici dell’Associazione.

 

 6. L’acquisizione o la perdita della qualifica di Volontario viene ratificata dal Consiglio Direttivo dell’Associazione.

 

Ediz 02

News Letter

Iscriviti per essere informato sulle nostre iniziative
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Inserisci il codice di sicurezza